“Ho eliminato il superfluo per un anno e ho risparmiato 23 mila dollari”

Spendendo solo lo stretto necessario per un anno riesce a risparmiare 23 mila dollari. L’esperimento di Michelle McGagh, una giornalista finanziaria è stato decisamente proficuo.
La donna per tutto il 2016 ha mostrato come è possibile rinunciare al superfluo e risparmiare, aggiornando la sua situazione sul blog del The Guardian e scrivendone poi un libro.

giornalista-risparmio_17163247

«Notavo che stavo spendendo una grande quantità di soldi per cose di cui in realtà non avevo bisogno: ‘incursioni’ al bar, vestiti carini, caffè ad asporto, etc. E tutto questo con un mutuo e altre grandi spese a cui badare », poi ha deciso di cambiare rotta.
Biglietti del cinema, cene fuori, cibo ad asporto, vacanze, cibo superfluo comprato al supermercato, palestra, nuovi vestiti, nuovi profumi o prodotti di bellezza, il parrucchiere, i trasporti pubblici: questi sono stati i primi tagli. «Ho iniziato a: raggiungere qualsiasi luogo in bicicletta, fare picnic nel parco, fare vacanze in tenda, cercare mostre e concerti gratuiti, mangiare i cibi più semplici cucinati in casa, evitando anche la cioccolata, fare ginnastica in casa».
Certo, ha ammesso la giornalista, non è stato facile, ma è altrettando vero che non solo ha raggiunto il suo scopo (risparmiare per il suo mutuo), ma ha anche scoperto che per raggiungere la felicità basta poco.

Sospesa nel vuoto, la modella che rischia la vita per farsi una foto

Uno scatto al cardiopalma quello di Viktoria Odintsova, la modella 22enne di San Pietroburgo, che si è lasciata immortalare mentre si sporge da un grattacielo di Dubai. Tutto per un pugno di like, e la cosa che mette o brividi è che le misure di sicurezza adottate erano balnde e piuttosto discutibili.

40552288-300x252

La modella sembra sul punto di precipitare, nello scatto pubblicato su Instagram, e un video messo poco dopo sul social mostra la ragazza mentre viene retta per un braccio dal fotografo, sospesa nell’area, mentre l’uomo le fa anche la foto.
Certo l’immagine ha fatto molti like, ma ha suscitato anche moltissime polemiche. Molti l’hanno definita un pessimo esempio per i ragazzi, altri l’hanno accusata di essere solo bella e senza cervello.

Ecco la nuova vita di Jeremy, il sexy detenuto idolo del web

Il sexy detenuto. Sono passati quasi tre anni da quando, dopo essere stato arrestato per possesso di armi da fuoco, la sua foto divenne virale, facendogli guadagnare il titolo di ‘criminale più sexy del mondo’. Grazie alla sua aria da duro, la pelle ambrata e gli occhi color ghiaccio, Jeremy Meeks, aveva dato una svolta alla sua vita, (e alla sua carriera) reinventandosi come modello.

2259047_schermata_2017_02_14_alle_17.17.25

Condannato a 27 mesi di prigione, Meeks era stato rilasciato prima per buona condotta, poi dopo che la sua foto segnaletica era apparsa sul profilo Facebook della polizia di Stockton, in California era riuscito ad ottenere diversi ingaggi nel fashion.
Ora per il 33enne californiano sembra essere arrivato il giorno del riscatto: non solo è salito in passerella, in occasione della fashion week a New York, per Philipp Plein. Ma l’ex detenuto ha catturato anche le attenzioni di Madonna, seduta in prima fila per assistere, rapita, alla sfilata.

Belen in Australia, chiusa fuori casa con Iannone

“Non abbiamo le chiavi della casa… siamo fuori”. Inizia così l’ennesimo video-reportage dalle vacanze di Belen Rodriguez. La showgirl è al seguito del fidanzato Andrea Iannone. Dopo la Malesia e la sosta alle Maldive sono volati in Australia per una nuova presentazione di moto. Questa volta però alla suite dell’hotel di lusso preferiscono la casa, ma si dimenticano le chiavi…

C_2_articolo_3056536_upiImagepp

“Basta che non ci mangiano i canguri… Cosa mangiano?” dice nel buio della notte di Philip Island. La Rodriguez è appoggiata la sedile dell’auto e filma la divertente scenetta intitolata proprio “Belen e le sue avventure”. Il pilota alla guida in tshirt e pantaloncini corti pensa a controllare i punti neri e se la ride nonostante non abbia un giaciglio comodo su cui sdraiarsi. Al suo fianco c’è la fidanzata Belen e tutto va bene: “E voi che ci pensate nella suite, con lo champagne…” dice ironico.
Poi per passare il tempo si filmano i piedi. Il pilota dice che i suoi fantasmini ormai festeggiano il compleanno, lei mostra il piede con lo smalto. Poi Iannone fa un gesto poco elegante e la showgirl lo rimprovera: “Perché devi rovinare tutti i video con queste porcate”. Andrea ride e allude ai feticisti dei piedi e tra una battuta e uno sketch tirano mattina…

Carolyn Smith choc: “Non ho più il cancro, ma non sono guarita”

«Il tumore al seno non ce l’ho più ma non posso dire ‘sono guarita’: il pericolo di una recidiva c’è sempre, ogni tre mesi devo fare un controllo». La coreografa, ballerina e presidente della giuria di ‘Ballando con le stellè, Carolyn Smith, si confessa in un’intervista a ‘Vanity Fair’ e aggiunge: «Alle donne malate dico di non piangersi addosso. E, soprattutto, di non avere vergogna della loro situazione: questa malattia è ancora un tabù, ma bisogna rompere il silenzio».

smith-655x350

Radiosa e sorridente, Smith è un vulcano di energia che non smette di essere positiva, anche pensando all’anno più difficile della sua vita. La lunga e dura battaglia contro l’intruso ha avuto esito positivo. Il tumore al seno è stato rimosso e lei, felice e determinata, guarda al futuro con una prospettiva diversa. E nell’intervista racconta di aver superato il 2016, oltre che con l’aiuto concreto dei medici, anche grazie all’amore del pubblico manifestato sui social network o per strada, con un semplice abbraccio. Pronta a tornare su Rai1 nel ruolo di presidente di giuria in ‘Ballando con le stellè, promette di essere rigida ed esigente nei confronti dei concorrenti Vip.

La manager cinese che lavora da 26 anni senza prendere un giorno di ferie: ecco perché

Dong Mingzhu ha 62 anni e il suo volto è sulla copertina di Forbes accanto a quello delle cento donne più influenti nell’economia cinese. Da presidente della divisione elettrodomestici del gigante Gree, il più grande produttore di condizionatori d’aria della Cina, ha anche un altro primato: negli ultimi 26 anni non ha mai preso un giorno di ferie.

Dong_Mingzhu_08101657

“Perché per rendere il mondo un posto migliore, un numero ristretto di persone deve fare sacrifici; mi riposerò quando sarò in pensione”, dice Dong.
Rimasta vedova nel 1984, spesso lasciava il figlio, ormai 34enne, a casa della nonna perdendo molto della sua carriera scolastica. “La gente dice che l’ho trascurato per la carriera, ma non sa che da piccolino lo portavo dappertutto, stava con me anche 24 ore al giorno. Per le madri è più dura che per i padri”. Dicono che lui, oggi avvocato di 34 anni, sia un figlio devoto.
Laureata in Scienze Statistiche è sempre stata molto ambiziosa. A 36 anni è partita per il Guangdong trovando lavoro alla Gree, risollevandola dalla crisi economica di quegli anni e contribuendo a renderla un colosso da 22 miliardi di dollari e 70 mila dipendenti. Da allora, come spiega nell’autobiografia diventata bestseller in Cina non ha mai preso un giorno di vacanza e non ha avuto rimpianti.