Giorgia ricorda Alex Baroni con una dedica emozionante: “L’eco delle tue parole risuona nel cuore…”

Oggi Alex Baroni avrebbe compiuto 51 anni e come ogni anno la sua ex compagna storica, la collega Giorgia, si affida ai social per un ricordo decisamente toccante.

giorgia-alex-baroni_22133331

«In quell’angolo deserto del cuore risuona l’eco delle tue parole delle note di un tempo fermo immobile che non sente ragione e che niente vuol dimenticare, mai», si legge nel post su Facebook di Giorgia. Il tutto, a oltre 15 anni di distanza dalla morte di Alex, giunta dopo quasi un mese di agonia in seguito a un tragico incidente in moto avvenuto a Roma il 19 marzo 2002. Come ogni anno, il ricordo di Alex da parte di Giorgia commuove sempre di più i fan di entrambi i cantanti.

Eva Grimaldi: “Sono diventata lesbica per amore di Imma, ora vorremmo un figlio”

Cambiare radicalmente vita a 50 anni è possibile: lo assicura Eva Grimaldi, che da attrice e sex symbol oggi è diventata una paladina dei diritti lgbt dopo il coming out sulla relazione con l’attivista Imma Battaglia. «Sono sempre stata eterosessuale e poi sono diventata lesbica per amore di Imma. Lei non è solo la mia compagna, ma anche la mia terapista: prima ero dislessica e balbuziente, ma con lei sono guarita e ho scoperto me stessa» – spiega a ‘Chi’ l’attrice, ex compagna di Gabriel Garko –

3444109_1228_medium_171218_235414_to181217spe_7378

«Se non avessi incontrato lei, non sarebbe successo. Non potrei mai innamorarmi di un’altra donna».
Eva, che a 56 anni è sexy come ai tempi degli esordi, da sette anni ha una relazione con Imma e ora sogna un figlio: «Abbiamo un’età e sappiamo che è molto difficile, ne abbiamo già parlato; ci piacerebbe adottare un bimbo profugo salvandolo da una vita problematica».
Oggi l’attrice ed ex ‘naufraga’ dell’Isola dei Famosi è felice accanto alla sua Imma, ma riconosce che la sua scelta di dichiarare la propria omosessualità non fu semplice neanche all’interno degli affetti più stretti. «Avevo avuto solo fidanzati maschi e un marito: non se lo aspettavano. Nemmeno la mia mamma lo sapeva, ma forse se lo sentiva, perché adorava Imma» – racconta Eva – «Mio fratello Francesco ha reagito malissimo inizialmente. Vive in provincia, ha un’impresa, i figli all’università, gli amici, tanti clienti affezionati. La gente chiacchiera».