Chi era Dolores O’Riordan, la cantante dei Cranberries morta a 46 anni

La sua scomparsa ha sconvolto la famiglia e i suoi fans: con i Cranberries, per oltre vent’anni aveva allietato un paio di generazioni di persone con la sua voce particolare ed emozionante. Dolores O’Riordan, cantante irlandese di origini spagnole, è morta oggi a Londra, dove si trovava per una sessione di registrazione.

Nata a Limerick e cresciuta a Ballybricken, cattolica, settima di sette fratelli nati da Terence ed Eileen O’Riordan, Dolores entra nei Cranberries nel 1990 per sostituire il cantante Niall Quinn, che aveva fondato il gruppo solo un anno prima insieme a Noel e Mike Hogan e Fergal Patrick Lawler. Everybody Else Is Doing It, So Why Can’t We? (1993), No Need to Argue (1994) i primi tre album pubblicati dalla band: in quest’ultimo c’era la loro canzone più famosa, Zombie premiata agli MTV Awards come migliore canzone del 1995.
Poi To the Faithful Departed (1996), Bury The Hatchet (1999), Wake Up and Smell the Coffee e il loro Greatest hits Stars – The Best of 1992 – 2002, dopo il quale i componenti della band si separano, senza clamore e senza sciogliersi ufficialmente, nel 2003. Scioglimento da cui fanno un passo indietro nel 2009, con il nuovo tour e un nuovo album tre anni dopo, Roses, uscito nel 2012.
Dopo alcune collaborazioni anche con cantanti italiani, tra cui Zucchero, Giuliano Sangiorgi (con cui ha cantato il brano Senza Fiato nel 2007), Dolores pubblica nel 2007 il suo primo album da solista, Are You Listening?, con la Universal Music, preceduto dal singolo Ordinary Day. Nell’agosto 2009 esce il secondo album solista, No Baggage, mentre dal 2013 entra nel mondo dei talent, diventando giudice di The Voice in Irlanda. Sposata dal 1994 al 2014 con Don Burton tour manager dei Duran Duran, da lui ha avuto tre figli.

Emily Ratajkowski nuda manda i fan in tilt: sembra la Venere di Botticelli

Emily Ratajkowski è una delle star internazionali di Instagram, con oltre 16 milioni di follower. La modella ne ha fatta un’altra delle sue per mandare in visibilio i fan. La bellissima Emily si fa infatti ritrarre dalla fotografa Mona Khun in una posa piuttosto particolare.

3483558_1358_emilyvenere

“Birth of Venus” è infatti la didascalia a margine della foto, che richiama il famoso quadro di Botticelli, “La nascita di Venere”. Emily appare infatti nuda, e ricorda la dea della bellezza come è stata immaginata dall’artista toscano del ‘400.
Il pieno di like era prevedibile e non si è fatto attendere. Circa un milione e mezzo i like di apprezzamento per la top model del momento, che non delude mai i suoi ammiratori.