Coppia di obesi pesa 570 chili in due, perde metà del peso e riesce a fare sesso: “Lo abbiamo fatto per la prima volta”

Una coppia di obesi è arrivata a pesare 570 chili in due. E oltre agli evidenti problemi fisici, i piccioncini hanno dovuto affrontare un’altra questione spinosa: a causa della mole infatti non sarebbero riusciti a fare sesso.

collage-2018-01-16 (1)_16181247

Accade nel Missouri, Usa. Come riporta il Mail Online, Lee Sutton e Rena Kiser hanno dovuto perdere metà del loro peso, grazie anche a un intervento chirugico, per riuscire a “consumare” l’unione.
I due si sarebbero conosciuti 11 anni fa in una clinica e non sarebbero riusciti a portare a termine gli “incontri hot” a causa della mole. Il programma televisivo “My 600lb Life” ha seguito il loro viaggio per perdere peso.
La coppia avrebbe dovuto seguire un regime alimentare ferreo prima di sottoporsi all’operazione. Ma non sempre è stato facile. Lee sarebbe diventato anche violento nei confronti della compagna, tanto che Rena avrebbe minacciato di lasciarlo.
Alla fine però tutto sarebbe andato per il meglio. I due sarebbero riusciti a buttare giù metà della mole e finalmente avrebbero consumato l’unione. “Non abbiamo mai avuto rapporti prima, ma ora possiamo!” conclude soddisfatto Lee.

Isola, Stefano De Martino prima della partenza: “E’ il momento giusto. Me lo chiedevano da tempo, ho deciso di buttarmi…”

“Da tempo mi chiedevano di partecipare e quest’anno ho deciso di buttarmi”.
Stefano De Martino è pronto a partire, battendo la concorrenza di Raz Degan, Daniele Bossari e il redivivo Alvin, come inviato dell’Isola dei Famosi che avrà inizio il prossimo 22 gennaio su Canale5.

1516010876_5a5c7d7af2e77 (1)

L’ex marito di Belen Rodriguez (diventata famosa proprio dopo aver preso parte a un’edizione del reality allora targato Simona Ventura) ha lascia temporaneamente la scuola di “Amici” di Maria De Filippi per raggiungere l’Honduras: “È una sfida che arriva al momento giusto – ha spiegato a “Tv, sorrisi e canzoni” – Sono molto curioso, anche se ho un pizzico di sana paura.
Ho voglia di sporcarmi le mani e divertirmi con i naufraghi testando le prove prima di loro. Sono molto severo e intransigente, anche come padre: supporterò i concorrenti e li metterò in riga quando serve.”

Tenevano i 13 figli incatenati ai letti e nel degrado. Casa degli orrori a Los Angeles, genitori arrestati

Una ragazza emaciata di 17 anni ha raccontato alla polizia di Los Angeles una storia incredibile che, purtroppo, si è rivelata vera. La giovane è riuscita a fuggire dalla casa nella quale era segregata con 12 fratelli per volontà dei genitori, David Allen Turpin, 57, and Louise Anna Turpin, 49.

3487153_0537_img_20180116_053723

Una scena da film horror quella che i poliziotti si sono trovati davanti in California, non lontano da Los Angeles, dove in un’abitazione la coppia teneva segregati i propri 13 figli, tutti incatenati ai letti, malnutriti e disidratati. Gli agenti sono intervenuti e hanno arrestato marito e moglie con le accuse di tortura e maltrattamenti di minori. Sette dei figli tenuti imprigionati hanno tra i 29 e i 18 anni, gli altri sei sono minorenni, tra questi un bimbo di due anni. La ragazza che ha dato l’allarme è riuscita ad impadronirsi di un telefono cellulare trovato nell’abitazione. “Sembrava una bambina di 10 anni per quanto era emaciata”, ha detto lo sceriffo in una news conferenze. I ragazzi sono stati portati in ospedale e sei sono ancora ricoverati. La famiglia viveva in una grande casa a circa 50 km ad est di Los Angeles da circa 7 anni dopo essersi trasferita dal Texas.
I vicini hanno descritto i genitori come apparentemente normali. Su Facebook molte foto di gruppo che sembrano scattate durante un ricevimento e una a Disneyland.