Ilaria D’Amico: “Gigi un uomo dilaniato, l’unica cosa è coccolare e accudire. Lui è un mondo di colori e di sfumature meravigliose”

“Il mutismo di quel viaggio di ritorno in macchina. Non me lo dimenticherò mai. Gigi era un uomo dilaniato”. Ilaria D’Amico, conduttrice Sky e compagna di Gigi Buffon, racconta il post esclusione dell’Italia dai mondiali: “L’unica cosa che puoi fare in quel momento è coccolare – ha raccontato a “F” – Accudire. Non c’è un manuale. Lasciare che ci sia un silenzio dove però c’è una carezza costante. Il giorno dopo, un lunedì, lui aveva il giorno libero, l’ho portato a mangiare a pranzo in una cascina fuori Milano: non c’era nessuno.

3523407_1540_ilaria_d_amico_gigi_buffon

Anche lì, noi che di carattere siamo chiacchieroni, abbiamo scambiato sì e no tre parole. Poi abbiamo vagato senza meta in dei campi dietro la Martesana. Una scena surreale”.
Il dolore è stato tanto (“Io ho continuato a piangere senza che lui mi vedesse, per come era sofferente. Il dolore di chi ami vorresti caricartelo sulle spalle e portarglielo via”) e sa anche che Gigi lascerà il campo giocato, e non sarà un momento facile: “Lo ero all’inizio ma Gigi non ha mai ansia, è un normalizzatore.
E poi è preparato: da tanto immagina quel momento. Mi dice: “Pensa quante cose devo ancora scoprire nella vita”. Sa benissimo che nulla gli darà più quell’adrenalina che gli ha regalato il suo mestiere: i calciatori del suo livello sono come toreri nell’arena, quando entrano in campo la gente ti rovescia addosso un mix di tripudio d’ amore e critica. C’è però tutta un’altra vita di cui ha molta fame. Ma so che per lui gli obiettivi sono fondamentali.
Se oggi non gliene restassero, penso alla Champions League, avrebbe già smesso di giocare”. Gigi infatti non è solo bello: “Incuriosisce forse perché, come per una bella donna, si pensa a bellezza e intelligenza come un binomio inconciliabile. Quindi un uomo piacente deve per forza essere leggero e meno attrezzato a livello intellettuale. Non sono d’accordo né per gli uomini né per le donne! Gigi per me è un mondo di colori e di sfumature meravigliose”.

Tacco 12 e caviglie nude: Meghan Markle stende tutti

Ha svestito i panni convenzionali per indossare abiti glamour ed elegantemente intriganti. Meghan Markle, al primo evento di beneficenza con il principe Harry, ha sfoderato le sue armi di seduzione sfoggiando un outfit grintoso e sexy. Via il tacco medio, la futura moglie del secondogenito di

C_2_fotogallery_3085669_2_image

Lady D e del principe Carlo, ha scelto un paio di scarpe dal tacco vertiginoso che mettevano in risalto le caviglie affusolate. Pantalone stretto e aderente al corpo esile e camicetta bianca.
Insieme ad Harry agli Endeavour Fund Awards, la cerimonia che premia i militari feriti e malati, a Londra Meghan ha fatto una sorta di passerella in smoking nero. Niente di convenzionale, ma molto trendy e modaiola, la Markle ha sorriso ai flash tenendo stretta la mano di Harry. La coppia che si sposerà il prossimo 19 maggio sta già dando filo da torcere ai “cognati” William e Kate, impegnati in un viaggio tra Svezia e Norveglia, rubandogli la scena in più di un’occasione. Intanto però si vocifera che la Markle e la Middleton siano amiche e che tra loro ci siano molti punti in comune.