Crede per 70 anni di essere nera, poi fa una scoperta che le sconvolge la vita

Trascorre 70 anni della sua vita credendo di avere la pelle nera, ma poi scopre che non è così. La storia sembra assurda ma sono le vere dichiarazioni di Jeanette Beagle, nata nel 1942 e affidata a una famiglia di colore dopo essere stata abbandonata in tenerissima età dai genitori biologici.

20150624_100993_adottata_neraLa donna, pur essendo nata da una famiglia bianca, ha tratti somatici e colore della pelle afro. Nel 2013 ha però scoperto di essere stata adottata dalla famiglia che l’aveva cresciuta e ha portato avanti delle ricerche per scoprire chi fossero i suoi genitori biologici.
Secondo quanro riporta il Mirror, la donna ha così scoperto di essere in realtà bianca e che la madre e il padre, ormai deceduti, non erano di colore.
«Mi sono sempre sentita nera e comportata come tale», racconta la donna, «Sapere a 70 anni che ho un incarnato diverso da quello che pensavo di avere mi destabilizza, ma continuerò a vivere la mia vita da donna nera».

Lisa e i biscotti del cane che le salvano la vita: ecco cos’è successo. “Sono stata fortunata”

I biscotti per il cane le hanno salvato la vita. Così racconta Lisa Hodge affetta da una grave forma di diabete.

20150619_100634_diabete_biscotti_caniLa donna, il cui livello di zuccheri nel sangue era diventato tanto basso da portarla sul punto del coma, ha mangiato dei biscotti per cani, perchè erano l’unica cosa che aveva a portata di mano.
Lisa era in viaggio, in mezzo al traffico, e non potendo prendere una bevanda zuccherina o altro da mangiare ha sgranocchiato il cibo per cani.
In breve tempo, come riporta il Mirror, si è sentita meglio e i valori si sono stabilizzati.

Claire, da obesa ad anoressica in due anni: pesava 160 kg, adesso soltanto 35

Come passare da un incubo ad un altro. Due anni fa Claire Huxtable, una donna inglese di Sutton Heath, pesava ben 160 kg. L’obesità era diventata un problema, così arrivò la decisione di dimagrire in maniera drastica. Ma Claire non avrebbe mai immaginato che la sua dieta si sarebbe rivoltata contro di lei.

20150612_100099_huxtavneEliminando i cibi spazzatura di cui andava ghiotta e introducendo frutta e verdura, la donna ha iniziato a perdere peso molto velocemente, ma oggi rischia ancora di morire per il problema inverso: l’anoressia.
Adesso Claire pesa soltanto 35 kg, è ricoverata in ospedale ed è molto debole. È stata lei stessa a chiedere di pubblicare le sue immagini sul Daily Mail, per evitare che una storia come la sua possa ripetersi.

Dona in beneficenza l’abito da sposa della moglie, accanto un messaggio per la nuova proprietaria

Un abito da sposa del 1950, in beneficenza tramite un annuncio su eBay.
Nessuno sa chi abbia donato l’abito al St Gemma’s Hospice: il suo nome resta un mistero.

20150611_100010_05E’ stato messo in vendita su eBay, ma soltanto in un secondo momento ci si è resi conto che, attaccato alla parte bassa, spuntava un biglietto.
Il foglio contiene un messaggio, scritto dall’ex proprietario dell’abito, che recita:
“Vorrei che ogni donna che prende questo vestito fosse felice con suo marito per 56 anni, proprio come è successo a me. Anni felici, sono stato un uomo fortunato ad incontrare e sposare una donna come mia moglie”.
Parole che stanno facendo il giro del web e che commuovono davvero.

“Sei troppo grassa, non ti desidero più”: ecco come ha reagito alle parole del marito

«Sei troppo grassa e non ti desidero più». Ursula Hirschkorn, madre di 3 figli, si è sentita così scaricata dal marito che conosce dal 1977.
Il matrimonio, l’adagiarsi su un rapporto sicuro, le gravidanze hanno portato la donna a lasciarsi andare e a passare da una taglia 42 alla 56. Oggi Ursula, come riporta il Daily Mail, ha deciso di raccontare la sua storia per avvertire le altre donne di come sia importante corarsi per sé stessi e per chi le circonda.

20150605_99521_grassa_desiderioCon gli anni e i figli i rapporti sessuali sono lentamente diminuiti fino a quando l’uomo non è arrivato ad allontanare la donna, ammettendo di non provare più alcuna attrazione per lei a causa dei chili di troppo.
«Volevo dirti qualcosa sul tuo peso, ma non volevo farti del male. Sei stata così impegnata con i bambini che non volevo darti altre preoccupazioni», sono state queste le parole del marito che per quanto attento e amorevole l’ha comunque ferita.
Ora Ursula ha deciso di tornare in forma, si è messa a dieta e fa regolare esercizio fisico.

Il fidanzato la chiama ‘disastro’, lei perde 32 kg e diventa una campionessa di kickboxing

Il fidanzato la chiama “disastro” lei per ripicca lo molla, si iscrive a kickboxing, perde 32 chili e diventa un’istruttrice di fitness professionista.
È accaduto a Widnes, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, Kirsty Lund, oggi 29enne, a 21 anni si iscrive a kickboxing dopo essere stata insultata dal fidanzato a causa del suo peso di circa 95 chili.

20150603_99417_boxer“Lui mi diceva che ero un disastro – racconta la ragazza – che dovevo guardare in che stato fossi e continuava a farmi bullismo psicologico”.
E così Kirsty decide di reagire e si iscrive a kickboxing nonostante fosse l’unica donna del corso. “A causa del mio peso – continua – pensavo di non farcela, invece mi sono appassionata allo sport e con una dieta equilibrata ho perso 32 chili”.
La giovane però non si ferma qui e vince il campionato britannico di pesi medi di kickboxing grazie all’allenamento con il personal trainer Paul che diventa anche suo marito. Non è tutto. Kirsty lascia il suo lavoro e con Paul ora gestisce una palestra. “Quando ho iniziato – conclude – non avrei mai pensato di poter aiutare me stessa. E ora aiuto anche gli altri”.