“Vi dico cosa trovo sexy negli uomini”. E la bella Danielle viene invasa da foto bizzarre

Una bella ragazza di 18 anni, che studia per diventare infermiera, ha causato su Twitter alcune reazioni bizzarre e memorabili. In un tweet, infatti, la giovane, Danielle McIver ha spiegato le tre cose che rendono gli uomini estremamente sexy: «Un uomo in abiti da lavoro, con abiti di cotone grigio o un uomo alla guida».

uomini-sexy-ragazza-riceve-foto-bizzarre_09121139

Quello che Danielle non poteva certo immaginare è che molti utenti si sono scatenati, inviando foto proprie o di alcuni amici per presentare una sorta di candidatura. C’è chi si è immortalato (o ha scattato foto a tradimento ad alcuni amici) in abiti da lavoro, chi si è fotografato alla guida e chi ha ironizzato sugli abiti grigi di cotone.

Un anno senza spendere soldi superflui: nel 2016 risparmia 23mila dollari

Quanto si può risparmiare in un anno senza spendere soldi se non per lo stretto indispensabile? Una giornalista finanziaria se lo è chiesto, e ha provato anche a dare una risposta sperimentando sulla propria pelle 12 mesi di ristrettezze che ha raccontato di volta in volta sul suo blog sul Guardian. Michelle McGagh ha incontrato non poche difficoltà durante il 2016, ma è anche riuscita a risparmiare ben 23mila dollari.

2215370_michellemcgagh

Escluse le necessità primarie (mangiare, lavarsi, pagare mutuo e bollette) è stato necessario capire a cosa rinunciare: basta cene fuori, parrucchiere, abiti e cosmetici nuovi, abbonamento ai mezzi pubblici, palestra, cibo da asporto e cibo superfluo al supermercato, cinema e concerti, vacanze. Questo non ha significato un anno di reclusione ma, al contrario, una riscoperta di tutte le gioie che non vanno necessariamente acquistate. “Ho iniziato a: raggiungere qualsiasi luogo in bicicletta, fare picnic nel parco, fare vacanze in tenda, cercare mostre e concerti gratuiti, mangiare i cibi più semplici cucinati in casa, evitando anche la cioccolata, fare ginnastica in casa”, ha spiegato Michelle, che da quest’esperienza ha tratto un insegnamento: “Ho capito una cosa importante: non c’è bisogno di aprire il portafogli ogni volta che si vuole passare un po’ di tempo in maniera piacevole”. “Ho fatto un gesto radicale, non è stato semplice, ma sono diventata una persona più aperta, ho imparato a dire ‘sì’. E ho capito che per essere felici abbiamo bisogno di poco”.
Ora il suo esperimento è terminato, e il suo percorso è stato raccontato in un libro: “The No Spend Year: How I spent less and lived more”.

Le nozze di Martina Stavolo: Valerio Scanu canta il primo ballo degli sposi

Cristalli scintillanti, pizzi preziosi e il tocco magico di velate trasparenze sensuali: sono i dettagli a fare la differenza e lo sa bene Valeria Marini che, in veste di stilista, ha dato il nome a “Seduction Valeria Marini”, la fortunata collezione di abiti da sposa nata dal sodalizio con Atelier Signore.

1755600_PAS9999

“Oggi il concetto di matrimonio non è più quello tradizionale. Le nozze si adeguano ai tempi che cambiano ed è per questo che i nostri abiti hanno la caratteristica di essere trasformisti”. Gino Signore, titolare della maison, accontenta così le spose “moderne, irriverenti e con le idee ben chiare” che si affidano alla sua esperienza.
Ad incarnare alla perfezione questo ideale di donna forte è una delle protagoniste più amate e discusse dell’ottava edizione di Amici di Maria De Filippi, Martina Stavolo. La cantante romana, al momento concentrata sulla sua carriera da psicologa, il 4 giugno convolerà a nozze con l’hairstylist Andrea Francescangeli nell’invidiabile cornice della Chiesa di San Pietro in Montorio a Roma. Il party proseguirà poi nella raffinata location Villa Dino nel cuore dell’Appia Antica. Valerio Scanu, invitato speciale e amico inseparabile di Martina dai tempi del talent, darà il via alle danze intonando il primo ballo degli sposi.
“Ho avuto il piacere di incontrare Martina durante un incontro dedicato alle donne” spiega Valeria Marini. “L’empatia è stata immediata: scambiando quattro chiacchiere mi ha raccontato che si sarebbe sposata in estate e subito ho pensato che fosse il prototipo di ragazza perfetto per indossare uno degli abiti della mia collezione. Martina rappresenta appieno l’ideale di sposa da cui traggo ispirazione per i miei modelli. L’abito che abbiamo scelto insieme accarezza alla perfezione la silhouette, mettendo in risalto le sue forme, quelle giuste. La sensualità acqua e sapone di Martina ben si accompagna a un abito seducente carico di raffinatezza principesca e ricami luminosi: credo sia un autentico tripudio di eleganza e delicatezza.” Sorpresa e seduzione saranno dunque le parole d’ordine di un matrimonio giovane e moderno.
Martina Stavolo è entusiasta e ha pensato tutto nei minimi dettagli: “L’emozione è tanta e indossare un abito realizzato da un connubio di eccellenze come Atelier Signore e Valeria Marini mi rende orgogliosa. Non vedo l’ora di vedere la faccia di Andrea quando entrerò in Chiesa e mi vedrà per la prima volta vestita di bianco! Ho cercato di far felici anche le mie damigelle, Ivan Iaboni ha realizzato degli abiti da sogno per loro.”