Trump, la pornostar Stormy Daniels: “Mai avuto rapporti con lui”. Poi la smentita: “Quella non è la mia firma”

«Non nego la relazione perchè sono stata pagata. La nego perchè non c’è mai stata». Questo il contenuto di una dichiarazione di Stormy Daniels, al secolo Stephanie Clifford, la pornostar al centro dello scandalo che ha coinvolto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. La dichiarazione è giunta appena prima del discorso di Trump sullo Stato dell’Unione, ma poi c’è stato un dietrofront.

3518523_0840_stormy_daniels_pornostar_trump

«Nelle ultime settimane mi è stato chiesto molte volte di commentare le indiscrezioni su una mia presunta relazione con Donald Trump molti, molti anni fa. Tutte le parti coinvolte hanno negato l’esistenza della relazione nel 2006, 2011, 2016, 2017 e ora ancora una volta nel 2018. Io non la nego perchè sono stata pagata, come riportato dai tabloid. La nego perchè non c’è mai stata», ha affermato in un primo momento la donna. Nelle ultime settimane il Wall Street Journal ha riportato che il legale di Trump, Michael Cohen, ha pagato Daniels 130.000 dollari per il suo silenzio sulla relazione col presidente Usa.

IL DIETROFRONT . Stormy Daniels non si sbilancia e, ai microfoni del comico Jimmy Kimmel, lascia intravedere la possibilità che non sia la sua firma sul comunicato diffuso poco prima del discorso sullo Stato dell’Unione, in cui la pornostar nega una sua relazione una relazione con Donald Trump. «Non sembra la mia firma» dice. «Non so da dove arriva» aggiunge. Incalzata su Trump, la pornostar pesa la parole senza confermare o smentire nulla. Alla domanda se i dettagli forniti durante l’intervista a InTouch Weekly fossero veri, Daniels risponde sorridendo: «Definisci cosa significa vero».

«Trump pagò 130mila dollari la pornostar Stormy Daniels», ecco chi è Stephanie Clifford

Donald Trump di nuovo nella bufera. Secondo il Wall Street Journal, Michael Cohen, il capo dei legali della Trump Organization a ottobre del 2016 (un mese prima delle elezioni) avrebbe comprato per 130mila dollari il silenzio della pornostar Stephanie Clifford, in arte Stormy Daniels, per un presunto incontro con il presidente Usa avvenuto nel 2006 a un torneo di golf. Un anno dopo il matrimonio fra Trump e la terza e attuale moglie, Melania.

946779_158401037858686_5093675193703014936_n

La Casa Bianca ha smentito immediatamente i fatti, intanto però il caso è esploso. Ma chi è Stormy Daniels?
Stephanie Clifford, in arte Stormy Daniels, nata a Baton Rouge in Lousiana nel 1979, è una pornostar statunitense. Per la scelta del nome d’arte, l’attrice hard avrebbe preso spunto dalla sua band hard rock preferita, Mötley Crüe, il cui chitarrista Mick Mars ha chiamato la figlia proprio Stormy.
In passato, la sexy bionda è salita più volte alla ribalta delle cronache. Nel 2006 i media avrebbero parlato di lei (già nota per l’attività cinematografica hard) per la sua decisione di candidarsi in Louisiana. La decisione sarebbe nata in seguito allo scandalo che avrebbe coinvolto un senatore repubblicano della Louisiana, esponente della destra cristiana, sposato e con figli, che frequentava prostitute a New Orleans e a Washington.
Non è tutto. I media avrebbero parlato della pornostar anche per fatti poco lusingheri. Come riporta il sito laRepubblica, in passato Stormy sarebbe stata arrestata per violenze domestiche contro il marito. La donna lo avrebbe picchiato in volto per una questione di bollette non pagate, mentre l’uomo tentava di uscire dall’abitazione. Oltre all’arresto, la pornostar avrebbe dovuto pagare anche una multa di mille dollari.